/iniziative/2021_ARE_pizzeriadellanno/sponsor/
Di Francesca Boldo

Bella Napoli, che scatto Lab 081 è subito dietro e Du Fradei non molla

LE CLASSIFICHE È ormai entrata nel vivo la sfida tra le varie attività di città e provincia 09 nov 2021
Passione di coppia Giuseppe Coviello e Luisa Cerciello Parisi della Pizzeria Lab081 FOTO BOLDO Passione di coppia Giuseppe Coviello e Luisa Cerciello Parisi della Pizzeria Lab081 FOTO BOLDO

Colpo di scena alla terza classifica stagionale, la Bella Napoli di Borgo Roma in pole position. Come da pronostico, dopo la pubblicazione del tagliando speciale da trenta punti, la classifica del contest che eleggerà la pizzeria dell’anno 2021, indetto da L’Arena, è stata completamente stravolta. Con oltre 7500 punti la pizzeria Bella Napoli di Borgo Roma, dall’undicesima posizione della scorsa settimana, fa una scalata rapidissima fino in cima alla classifica, dominando sui suoi sfidanti. A seguire, in seconda posizione, Pizza Lab 081, fa assaporare a tutti un po’ della sua grinta e con un punteggio di 6765 tagliandi a suo favore, prosegue la sua gara con grande tenacia. Resta sempre ancorata alle prime posizioni, la pizza al taglio Du Fradei, di via Centro, che, proiettata verso il posto più alto del podio, non demorde in questa scottante sfida. Nella top ten diamo il benvenuto a due new entry: Chiamala Pizza, di viale Spolverini in centro a Verona, che dalla ventisettesima posizione, stringe i denti e si prende in modo molto determinato la decima posizione, lasciando basiti i suoi competitors, anche la pizzeria Flower, di Caprino Veronese, rimonta determinata fino all’undicesimo posto e con oltre mille otto cento punti in una settimana sembra proprio non voler desistere nella scalata verso la vetta della classifica. Procedendo poi, per ordine, incontriamo Le Tavernette, di Albisano di Torri, che con quasi quattro mila punti in più rispetto alla scorsa volta si aggiudica un quarto posto che profuma di pizza appena sfornata in occasione di questa gran rimonta. La Nuova Marconi di Caprino, invece, riposa in quinta posizione, recuperando un po' di energie dopo lo sprint della settimana precedente che l’ha vista al vertice della classifica, ma resta sempre concentrata sull’obiettivo finale. Non desiste, invece, Pizza Travel, di Tombazosana, che tiene saldo il suo sesto posto con ben 4165 punti; subito dopo, torniamo a salutare la Pizzeria Sorriso, di San Massimo, dei fratelli Padovani, che con il loro carisma proseguono, a denti stretti, la loro sfida culinaria con colleghi e amici. A completare la top ten di questa settimana, c’è Chiamala Pizza di Verona e l’Asso de Cope di Villafranca che si preparano a risalire posizioni nella lunga volata finale. Ad oggi, i partecipanti di questa sfiziosa iniziativa de «La pizzeria dell’anno» sono ben settantuno. Il contest promosso dal quotidiano scaligero vede competere le pizzerie di Verona e provincia e a distanza di tre settimane dall’avvio della sfida, i colpi di scena sono stati già tantissimi, ma dal momento che la data di fine è fissata al 17 dicembre, sicuramente assisteremo ad altrettante bollenti novità… come fare a scoprirle? Restate sempre aggiornati con le pagine del quotidiano scaligero e fate attenzione alla pubblicazione dei vari tagliandi speciali con i punti extra. •.

In collaborazione con